Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Ricerca

Cerca nel sito

 

Ti trovi in: Home page > Archivio News > Dal Piemonte alla Sicilia: 1300 km uniti da migliaia di ragazzi e giovani in festa

Dal Piemonte alla Sicilia: 1300 km uniti da migliaia di ragazzi e giovani in festa

Due giornate, due feste, due città ma un unico grande desiderio: festeggiare la gioia di essere cristiani!

Novara 12 aprile, Modica 9 maggio si riempiono di giovani per una giornata intera.

Oltre 5000 ragazzi hanno invaso il Palazzetto dello Sport di Novara per l’incontro diocesano dei cresimandi con il Vescovo Franco Giulio Brambilla mentre più di 1300 giovani hanno inondato Corso Umberto I a Modica per celebrare la Giornata Diocesana dei Giovani dedicata al tema della Bellezza alla presenza del Vescovo Monsignor Antonio Staglianò in preparazione della GMG di Cracovia.

 

 

A rendere così vicine due Diocesi così apparentemente lontane, l’animazione coinvolgente ed brillante guidata da Duccio Simonelli, Veronica Carpi e Fabio Bagni, questi ultimi due  presenti anche a Modica insieme a Daniele Castellari che ha curato lo spettacolo serale “Thinking concert – Beati i misericordiosi” - insieme ad Agnese Menozzi - di fronte ad un pubblico attento ed entusiasta.

Per Novara il pomeriggio di festa si è strutturato a partire da un momento di animazione di accoglienza iniziale per dare il benvenuto e riunire tutti i gruppi vicariali per poi passare ad un clima di maggiore raccoglimento dedicato alla preghiera, ai salmi e ai canti biblici. Sono seguiti poi altri due momenti importanti: un’animazione ballata e cantata di alto coinvolgimento di pubblico per preparasi ad accogliere con entusiasmo il Vescovo, lì presente per parlare ai e con i giovani presenti sul sacramento della Cresima. Un’accoglienza fatta di scambio e di dono reciproco: a lui ogni gruppo vicariale ha portato un simbolo del percorso svolto durante l’anno di preparazione a questo momento importante.

 

 

Al termine di questo dialogo, ha preso il via un innovativo modo di pregare insieme condividendo la preghiera personale. Gli animatori hanno invitato i ragazzi ad inviare il loro “SMS a Dio” scrivendo una preghiera e così è stato. Tante preghiere sono state inviate tramite messaggio e tante sono state lette in pubblico con uno spirito di comunione. Con un saluto finale animato si è poi conclusa la festa.

A Modica, invece, un altro format, ugualmente solido ed efficace, ha infiammato i giovani. A partire dall’animazione iniziale nella quale Veronica Carpi ha guidato e coordinato un folto gruppo di ragazzi pieni di energia in balli, danze e inni realizzati dai ragazzi stessi a rappresentare i loro vicariati per poi lasciare spazio agli interventi di Ezio Aceti e del Vescovo Monsignor Antonio Staglianò in attesa della cena fraterna insieme e dello spettacolo serale. Ha conluso la giornata diocesana dei giovani lo spettacolo “Thinking concert – Beati i misericordiosi” ricco di balli con coinvolgimento del pubblico, canzoni a tema e momenti di pura narrazione ricchi di spunti e di contenuti umani e spirituali.

 

In entrambe le Diocesi, i giovani hanno affluito numerosi per gruppi vicariali, ciascuno portando in dono una parte di sé da condividere insieme nella festa. Canti, balli, musica e momenti di riflessione e preghiera hanno resto queste giornate due centri nevralgici di energia, bellezza e speranza.

 

credits:e-project

I siti di creativ:

  • Creativ - il network delle idee
  • Iecr
  • animaeventi
  • creativ sociale
  • creativ menti
  • creativ educare
  • creativ learning method